Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Facebook  Instagram  Twitter  LinkedIn  YouTube 
Confindustria Cuneo

CONTATTI

0171.455.440

taskforce@confindustriacuneo.it


RESPONSABILE TASK FORCE e SALUTE E SICUREZZA

Andrea Corniolo

0171.455.490 - 3316502034

a.corniolo@confindustriacuneo.it


SALUTE E SICUREZZA

Chiara Fedele

0171.455.443 - 3346749306

c.fedele@confindustriacuneo.it


INTERNAZIONALE

Bianca Revello

0171.455.502 - 3666452885

b.revello@confindustriacuneo.it


LAVORO

Stefania Bergia

0171.455.416 - 3386482644

s.bergia@confindustriacuneo.it


CREDITO E FINANZA AGEVOLATA

NicolÚ Cometto

0171.455.431 - 3389378231

n.cometto@confindustriacuneo.it

Circolare - 13/01/2021

REGNO UNITO: test Covid PCR obbligatorio dal 18 gennaio alle ore 4.00

REGNO UNITO: COVID-19. Aggiornamento 14/01 L'ordinanza iniziale prevedeva applicazione dal 15 ma è stato posticipato al 18/01  Ai viaggiatori in ingresso nel Regno Unito vengono richiesti i tre seguenti adempimenti:
1) compilare un FORMULARIO ONLINE  prima dell’arrivo ai controlli di frontiera. Nel formulario viene richiesto un indirizzo specifico e un numero di telefono al quale i viaggiatori possano essere contattati.
2) effettuare un ISOLAMENTO CAUTELARE  di 5 o 10 giorni (maggiori informazioni qui ) .
L’isolamento cautelare ha una durata ordinaria di 10 giorni, ma può essere ridotto a 5 giorni qualora si soddisfino le seguenti condizioni (maggiori info qui):
indicazione della volontà di sottoporsi ad un test diagnostico sul formulario “travel locator form” o al momento dell’arrivo nel Regno Unito o successivamente, attraverso la compilazione di un formulario retrodatato;svolgimento di un test presso il proprio domicilio o presso un centro medico privato (utilizzando a scelta da una lista di fornitori a pagamento accreditati (https://www.gov.uk/government/publications/list-of-private-providers-of-coronavirus-testing/list-of-private-providers-of-coronavirus-testing#test-to-release-for-international-travel) dopo aver completato 5 giorni di auto-isolamento; risultato negativo del test.Durante l’isolamento, è obbligatorio osservare le istruzioni sull’auto-isolamento del governo britannico e sarà consentito uscire dal luogo di auto-isolamento (hotel o indirizzo privato) solo in caso di cure mediche urgenti, necessità di supporto dei servizi sociali, necessità di generi alimentari e/o medicinali che non possono essere procurati con consegne a domicilio o da familiari o amici, funerale di un parente stretto, emergenza (es. incendio nel luogo di auto-isolamento).
L’isolamento dovrà essere osservato anche da chi soggiorna nel Regno Unito per un periodo inferiore ai 10 giorni (per esempio, viaggiatori in transito con necessità di pernottare nel Regno Unito) sono tenuti ad osservare l’isolamento durante la permanenza sul territorio britannico. Si potrà comunque interrompere la quarantena per recarsi al confine e lasciare il Regno Unito.
L’obbligo di isolamento cautelare si applica agli arrivi dalla maggior parte dei Paesi esteri (eccetto alcuni Paesi e territori a basso rischio, indicati sulla c.d. travel corridors list  https://www.gov.uk/guidance/coronavirus-covid-19-travel-corridors).
Limitate categorie di viaggiatori sono esentate dall’obbligo di isolamento a prescindere dal Paese di origine dello spostamento. Tra questi, i viaggiatori in transito all’interno dell’area sterile (airside) dell’aeroporto, gli autotrasportatori, i ricercatori ed il personale sanitario, i direttori d’azienda, i giornalisti e gli artisti in tour, con modalità e requisiti specifici per ciascuna categoria (consulta le istruzioni complete https://www.gov.uk/government/publications/coronavirus-covid-19-travellers-exempt-from-uk-border-rules/coronavirus-covid-19-travellers-exempt-from-uk-border-rules; al medesimo link sono indicate le categorie esenti dalla raccolta dei dati).
3) a partire dalle ore 04.00 del 18/01/2021,  viene richiesto inoltre di presentare il risultato negativo di un TEST COVID-19 (raccomandato il tipo PCR), effettuato non più di 72 ore prima della partenza (maggiori informazioni qui). Il tampone costituisce un obbligo aggiuntivo che si somma agli adempimenti indicati nei primi due punti.
Sono esentati dall’obbligo di presentazione del tampone negativo i bambini di età inferiore agli 11 anni, gli autotrasportatori ed il personale viaggiante, https://www.gov.uk/government/news/mandatory-covid-19-testing-introduced-to-bolster-border-measures .
L’osservanza di queste disposizioni è soggetta a controlli a campione da parte della polizia di frontiera britannica (con sanzioni di £500 per chi non osservi l’obbligo di mostrare un negativo di un test COVID-19 secondo le modalità specificate, di £1000 per violazioni dell’isolamento cautelare e di £200 con la possibilità di respingimento alla frontiera per chi non abbia compilato una dichiarazione sanitaria), oltre che attraverso controlli telefonici da parte del personale sanitario durante il periodo di auto-isolamento.
Per viaggi con destinazione finale nel Regno Unito ma al di fuori dell’Inghilterra, si prega di fare riferimento alle indicazioni diramate dalle regioni autonome del Galles (https://gov.wales/coronavirus),  dell’Irlanda del Nord (https://www.nidirect.gov.uk/campaigns/coronavirus-covid-19)  e della Scozia (https://www.gov.scot/coronavirus-covid-19/), dalle Autorità delle Isole del Canale (Guernsey https://covid19.gov.gg/ e Jersey http://www.gov.je/Health/Coronavirus/Travel/Pages/index.aspx ) e dell’Isola di Man (https://covid19.gov.im/) , che possono variare anche significativamente dalle norme del resto del Paese. Ciascuna regione limita gli ingressi dal resto del Regno Unito per finalità specifiche, elencate sui rispettivi siti web.

 

INGRESSI DAL REGNO UNITO. Aggiornamento:  
Il Regno Unito passa in Elenco E dal 23 dicembre al 15 gennaio 2021. Le modalità di ingresso in Italia sono nuovamente cambiate con Ordinanza 9 gennaio 2021 (in vigore fino almeno al 15 gennaio 2021). Si può entrare/rientrare in Italia solo se si è residenti in Italia da prima del 23 dicembre 2020 o si è in condizione di assoluta necessità. Vige l’obbligo di doppio tampone negativo (prima della partenza e all’arrivo) e di isolamento fiduciario. Data la complessità della normativa, si rimanda all’Approfondimento di questo sito per i dettagli.

CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 Cuneo - C.F. 80002570044
TEL 0171 455455 - FAX 0171 697544 - EMAIL uic@uicuneo.it - PEC direzione@pec.uicuneo.it

Informativa Privacy